Artisti 2017

Scopri tutti gli artisti di Montecchio Unplugged 2017!

Ruby Formentini Trio

Ruby Formentini è chitarrista, compositore e produttore. Partecipa a Montecchio Unplugged 2017 insieme a Simone Gigante (basso) e Raffaele Cimmino (valve trombone), proponendo un repertorio standard jazz.

Numerose sono le sue collaborazioni con importanti artisti: Mario Biondi, Marco Di Mauro, Theo Spagna, Max Who (Black Machine).

Hakuna Matata

Formati nel 2015, gli Hakuna Matata sono un resort di musicisti appartenenti principalmente all’africa centro-occidentale, che portano a scoprire la Rumba Afro-Soul. Il contesto sociale in cui viviamo, ma anche mondiale, è la loro principale fonte d’inspirazione.

Il gruppo – composto da Guetthy Sini (cantautore), Kris (compositore), Larry (bassista), Lancey (percussionista), Samuel (batterista), Christopher (pianista), Giovanni (sassofonista) – collabora con altri talenti della scena locale ed internazionale.

Fabio Debbi

Fabio Debbi è un celebre cantautore reggiano, che porta ovunque le sue canzoni e la sua chitarra. Più di 20 anni di musica live alle spalle e 5 album di canzoni originali:
“Il vento soffia lento”, “Luoghi sempre luoghi”, “Il posto più sicuro”, “Come sai”, “Appennini”.

Il 26 maggio 2017 è uscito il suo primo libro “Cose da gommisti” edito da L’Erudita Casa Editrice. Si esibisce chitarra e voce, cantando e suonando per chi vuole ascoltare.

Emilia Soul Lovers

Dopo Festival dalle ore 01.00 alle 03.00 con il dj set degli Emilia Soul Lovers presso il Castello di Montecchio Emilia (Piazza della Repubblica),  uno dei più longevi staff italiani di Djs di musica Soul, R’n’B, Brit Pop, Madchester, Beat, Ska, Funky.

Attivi dal 2002, sono i creatori della serata “100% Jamaica” e “FunkSoulSide” al Vibra di Modena, dove hanno organizzato i concerti dei Big Boss Man, The New Mastersounds, Skatalities, James Taylor Quartet, Trio Valore, Link Quartet, Statuto, Sam Paglia, Montefiori Cocktails e Dj Sets con Dean Rudland, David Rodigan (BBC Radio 1 xtra) Earl Gateshead (Trojan Records), Scratchy (Clash), Andy Smith (Massive Attack, Portishead, Tricky) Tim Burgess (Charlatans) partecipato in consolle al Pistoia Blues in occasione del concerto dei Beady Eye (Liam Gallagher) e di recente all’ultimo EuroLambretta all’Autodromo di Adria.

Natural Quintet

I Natural Quintet arrivano a Montecchio Unplugged 2017 proponendo un omaggio a grandi interpreti italiani e internazionali di swing, funk e soul.

Una band coinvolgente e tutta da ascoltare, formata da Lara Ferrari (voce), Manuel Odescalchi (pianoforte), Mirko Pratissoli (Sax tenore e contralto), Federico Scaravelli (basso elettrico) e Luca Carpi (batteria).

Angus Mc Og

Angus Mc Og è una one man band, alter ego in chiave indie folk rock di Antonio Tavoni. Il progetto, nato nel 2009, porta l’artista a suonare in Italia, Francia, Inghilterra e Stati Uniti.

Nel 2016 Luca di Mira (Giardini di Mirò) e il batterista Nicola Bigi entrano nel progetto e la nuova formazione inizia ad arrangiare il materiale per un nuovo album dalle radici alt folk per spingersi altrove.

Concerteeno

Concertino summer edition: il concertino che hai sempre desiderato! Concerteeno è una nuova postazione di Montecchio Unplugged 2017 – in via del Cacciatore 1 (ex USL) – che propone concerti live di 3 band a rotazione, in collaborazione con Circolo Arci Bainait. Sul palco si alterneranno:

Two against me, un sentiero musicale onirico, suadente, affascinante, fatto di loop e di strati melodici intrecciati, in modo inusuale come solo i panorami filanti di nebbia sanno essere.

Tricia Takanawa, un gruppo di musica pop cantautorale, dall’attitudine punk ma che sotto sotto vorrebbe essere una boyband. “La splendida persona che ero una volta” (Spiagge Records) è l’album appena uscito presentato come “tutte le storie un po’ sfogate e realmente accadute, magari un pochino romanzate”.
Souvlaki ft. Folkie, propone un mix di musica techno e ambient. Dal vivo suona, non mixa, non balla. Con lui alla voce Folkie cantautrice, cantastorie e sognatrice.

Swing Era Legacy

Musica per veri swing lovers con White Night Swingers band – formata da Francesca Cavalieri (voce), Marcello Pugliese (chitarra), Fabio Luminelli (contrabbasso), Andrea Burani (batteria), accompagnati dai ballerini di Take Five Collective.

The JazZable's

The JazZable’s è un trio – composto da Andrea Papini (pianoforte), Renata Tosi (voce), Matteo Fontana (chitarra) – che a Montecchio Unplugged 2017 propone musica jazz.

 

 

Djana Sissoko

Djana Sissoko è la figlia di Baba Sissoko, artista del Mali ospite di Montecchio Unplugged 2015. Un vero passaggio generazionale si vivrà durante l’edizione 2017 ascoltando il live di questa giovane artista che, tra voce e chitarra, proporrà una performance tra musica africana e sonorità occidentali.

Il suo stile infatti fonde la tradizione musicale africana delle sue origini paterne, alle sonorità occidentali del contesto in cui è nata e nel quale sta crescendo: le sue canzoni parlano dei sentimenti che lei ed i suoi coetanei vivono ogni giorno.

Micol Carli Acoustic Project

Né cantante né chitarrista.

Ma voce e corde come esigenza espressiva del proprio mondo interiore.

È tutto questo e molto altro Micol Carli che a Montecchio Unplugged 2017, accompagnata dalla chitarra elettro acustica di Francesco Minuto, da sax e fiati di Daniele Messori e dalla batteria di Angelo Ferrarini, presenta brani arrangiati in chiave acustica, in attesa dell’uscita del suo nuovo singolo “Non è mica semplice”.

Stella

Stella è una giovane cantante di Rolo, da sempre attratta dalla musica; ha iniziato ad avvicinarsi a questo mondo tramite il clarinetto e, passando attraverso altri strumenti, è arrivata a quella che lei stessa definisce la sua forza principale, la voce. A Montecchio Unplugged 2017 la troverete insieme ad altri musicisti, ma la sua veste più spoglia è solo voce e solo chitarra.

Ciò che la spinge a scrivere canzoni, è l’esigenza umana di raccontarsi, condividere, trasformare ciò che è fragile e vulnerabile in prezioso, tagliente, delicato.

Benedetta Bellesia

Benedetta Bellesia è una giovane cantante e pianista tra jazz e blues: compone brani e canzoni dall’età di 16 anni, da oltre un anno studia pianoforte jazz/blues con Alessandro Pivetti e canto con Elisabetta Sacchetti.

Di recente è stata co-protagonista di uno spettacolo musico-teatrale organizzato dal Centro Musica di Modena, andato in scena al teatro Pavarotti.

Piunz

Piunz è una rock band reggiana ad alto tasso di energia.

Da chi è composta?

Ex Cossiga Mega Drive, Mario Asti & Rurales, Deb Matthew’s Band, Eddy Vandelli Quintet, Manuela Sacca Almost Quartet Trio, Lobby del Farro, Vojtyla Bum Bum.

Lapis Train

I Lapis Train, nel loro stile smooth, vi accompagnano girovagando tra sonorità musicali e ritmiche che dalla bossa nova approdano allo swing, al jazz e al funk rock,
 con arrangiamenti originali ideati dal gruppo.

La band, formata da voce, tromba, chitarra, basso e batteria, ricerca brani di varie provenienze e di vari generi musicali, arrangiati secondo lo stile smooth, e propone brani originali di genere musicale e storie differenti.

Micromouse

Micromouse è una band rock garage dalle sonorità ruvide e decise.

Poche parole sul palco e suoni a tratti ipnotici, i ‘piccoli topi’ reggiani, dopo diverse esperienze su altrettanti palchi, sbarcano a Montecchio Unplugged in un live imperdibile con echi grunge per gruppi rari in via di estinzione.

Gospel & MoRe

Il coro Gospel & MoRe – diretto da Francesca Canova – ripropone in chiave moderna brani sempre emozionanti della tradizione Gospel, allargando gli interessi musicali al soul, al musical, al pop e riarrangiando in maniera originale brani per ensemble femminile o misto, a cappella o con accompagnamento strumentale.

Il Gospel che cantano  rappresenta un anelito di libertà e speranza, un sincero canto spirituale che può accomunare culture e credo, con i suoi ritmi trascinanti e con i suoi toccanti testi poetici.

Meri Maroutian & Sole Mediterraneo

Meri Maroutian è una cantante armena con la passione per il genere soul e blues.

Ad accompagnarla a Montecchio Unplugged 2017, il duo Sole Mediterraneo composto da Simone Tosto (chitarra) e Maria Rosaria Tortora (voce) in un repertorio di musica italiana e straniera, oltre a fare qualche pezzo insieme.

Un repertorio vastissimo che include brani di artisti come: The Police, Bruno Mars , Amy Winehouse, Bob Marley, Pino Daniele, Mina, Norah Jones e altri ancora.

Tamburi del Crostolo

I Tamburi del Crostolo sono un gruppo di percussionisti, molto famosi nella zona della bassa reggiana, ospiti fissi di Montecchio Unplugged fin dalla prima edizione.

Con il loro spettacolo di percussioni e ritmi africani, latini, brasiliani, caraibici, accompagnano il pubblico in un coinvolgente viaggio attraverso i continenti.

Red Noise

Red Noise sono due postazioni dove si alterneranno 5 band in collaborazione – appunto – con il marchio di fabbrica Red Noise Reggio Emilia.

Di chi parliamo?

Lomax, trio pop-punk, un esperimento pop-punk incredibilmente sincero assemblato da tre ragazzi di Modena (Valentina Gallini, Matteo Capirossi, Greta Lodi).

Oscar di Mondogemello, alias Ivan Borsari, in un assolo indie. Nel 2017 ha aperto il live di Thurston Moore (Sonic Youth) & Charles Hayward (This Heat) al Tunnel di Reggio Emilia.

Avocadoz è il progetto solista di Valentina Gallini (cantante e chitarrista di Lomax e Camera Bordeaux), un metro e cinquantaquattro di carica e tortellini da San Felice sul Panaro.

Smash, un duo alternative rock, formato da Stefano Mappa e Mirko Zanni, che propone canzoni con ritornelli e ballate malinconiche.

Des Moines è Simone Romei, chitarra e voce, che si colloca “da qualche parte” tra il folk britannico degli anni ’60, il fingerpicking primitivo e la tradizione americana.

ALiKE Band

ALiKE Band è un gruppo pop acustico, a cui piace giocare con le voci e sperimentare nuove armonizzazioni… suonano principalmente musica pop contemporanea di gruppi famosi come gli Imagine Dragons o i OneRepublic o di cantautori come Ed Sheeran.

Il gruppo è formato da 3 voci accompagnate da una tastiera (Lorenzo Simonetti) e due chitarre (Alessandro Pecchini, Davide Albarelli)… spazio anche alla batteria (Ivan Lazzarini), che però non riuscirà a essere presente a Montecchio Unplugged 2017.

One SHOT

One SHOT è una cover band che sbarca a Montecchio Unplugged 2017 per regalare un concentrato – tutto al femminile – di hit rock italo/straniere.

Un sound compatto per farvi saltare!

News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close