Sabato 1 luglio: countdown per Montecchio Unplugged. Scopri gli artisti!

 

Manca poco a Montecchio Unplugged 2017!

La 13^ edizione del Festival della Musica di Strada è in arrivo sabato 1 luglioMontecchio Emilia (Reggio Emilia)!

Decine di spettacoli gratuiti, musica di alto livello, atmosfere coinvolgenti per una  manifestazione promossa da Comune di Montecchio Emilia, organizzata da ARCI e Kaiti expansion, in collaborazione con Circolo ARCI Bainait e associazioni locali.

Dopo l’inaugurazione alle ore 20.45 in Piazza della Repubblica, 28 artisti si esibiranno in tutto il centro storico: ci sarà ad esempio Djana Sissoko, figlia di Baba Sissoko, artista del Mali ospite di Montecchio Unplugged 2015; un vero passaggio generazionale si vivrà durante l’edizione 2017, ascoltando il live di questa giovane artista che, tra voce e chitarra, proporrà una performance tra musica africana e sonorità occidentali.

E ancora atmosfere africane con gli Hakuna Matata, la band multietnica di 7 musicisti appartenenti principalmente all’africa centro-occidentale, che collaborano con talenti della scena locale e internazionale e che portano a scoprire la rumba afro-soul e reggae.

Per la prima volta a Montecchio Unplugged ci sarà anche un grande coro: i Gospel & MoRe si esibiranno nella splendida cornice di Palazzo Vicedomini. Perché non c’è niente più unplugged della voce.

Sempre in tema di “prime volte”, in questa edizione Montecchio Unplugged attiva una collaborazione con Red Noise, marchio ideato da Olivier Manchion che organizza a Reggio Emilia e provincia concerti di musica indipendente e alternativa. Nel centro di Montecchio ci saranno 2 postazioni targate Red Noise, dove si alterneranno 5 artisti: il trio pop-punk Lomax, Oscar di Mondogemello alias Ivan Borsari, la solista Valentina Gallini “Avocadoz”, il duo alternative rock Smash, Des Moines ovvero chitarra e voce di Simone Romei.

Altra novità sarà “Concerteeno“, una nuova postazione di Montecchio Unplugged 2017 – in via del Cacciatore 1 (ex USL) – che propone concerti live di 3 band a rotazione – Two Aganist Me, Souvlaki ft. Folkie, Tricia Takanawa – in collaborazione con Circolo Arci Bainait.

A tutt’altro genere si passa con “Swing Era Legacy”: Piazza della Repubblica si trasformerà in una pista da ballo anni ’20-’30 con la musica per veri swing lovers dei White Night Swingers, band formata da formata da Francesca Cavalieri (voce), Marcello Pugliese (chitarra), Fabio Luminelli (contrabbasso), Andrea Burani (batteria), accompagnati dai ballerini del Take Five Collective.

Musica di grande classe con The JazZable’s, il trio Tosi – Papini – Fontana: 3 artisti che non hanno bisogno di presentazioni. La splendida voce di Renata Tosi accompagnata dal virtuosismo al piano di Andrea Papini e dalle melodie di Matteo Fontana alla chitarra.

A partire dalle ore 01.00, il dopo festival sarà tutto da ballare nel cortile del castello con Emilia Soul Lovers, il dj set funk-soul-reggae di uno dei più longevi e famosi staff italiani di Djs, che da più di 10 anni porta in giro il marchio FunkSoulSide, garanzia di musica di alta qualità, rigorosamente in vinile.

L’alto livello artistico e la varietà delle performance torneranno a creare magiche atmosfere di suoni, colori e sensazioni per un viaggio suggestivo nel mondo della creatività e della musica di strada, tutta da vivere.

 

Scopri tutti gli ARTISTI di Montecchio Unplugged 2017! >>

 

0

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close