Ci siamo: domani sera l’anteprima, sabato il grande evento dedicato alla musica live

Ci siamo: domani sera, venerdì 30 giugno, è in programma l’anteprima con “Aspettando Montecchio Unplugged”, mentre sabato, 1 luglio, tutte le strade e le piazze del centro storico di Montecchio ospiteranno il grande evento, giunto quest’anno alla 13^ edizione, dedicato alla musica live, declinata in moltissimi generi.

Venerdì sera quindi si inizierà con un gustoso “antipasto” musicale: Si avvicina il grande evento dedicato alla musica Live: sabato 1° luglio torna Montecchio Unplugged, giunto quest’anno alla 13^ edizione, che regalerà emozioni, sonorità e musica di alto livello. Ma il Festival della Musica di Strada di Montecchio Emilia (Reggio Emilia) avrà anche una anteprima, venerdì 30 giugno: “Aspettando Montecchio Unplugged”. Dalle ore 22 nel cortile del Castello di Montecchio il Circolo Arci Bainait proporrà l’imperdibile performance di Tribal Need, l’ElettroNomade tra musica d’avanguardia e ritmi tribali, già ospite di Montecchio Unplugged 2016. Tribal Need propone un mix tra musica d’avanguardia e ritmi tribali, combinando sintetizzatore, didjeridoo, percussioni, Hang, BeatBox e giocattoli modificati da un looper elettronico. Un momento coinvolgente per iniziare a entrare nel “mood” di Montecchio Unplugged.

Sabato sarà poi la giornata clou con Montecchio Unplugged, la manifestazione che ormai da tanti anni trasforma il paese in un grande palcoscenico sotto le stelle. Anche quest’anno musicisti, artisti e performer animeranno il centro del paese proponendo decine di spettacoli gratuiti, sempre nella direzione della “musica da vivere” e di quella atmosfera coinvolgente e magica che contraddistingue da sempre l’evento.
Montecchio Unplugged è promosso da Comune di Montecchio Emilia, organizzato da Arci e Kaiti expansion, in collaborazione con Circolo Arci Bainait e associazioni locali, con il contributo di Pizzeria da Gaetano, Reggiana Gourmet, Fattorie Italia, Mecart,  Nuova Elettro 90 e tanti altri.

A dare il via all’evento sarà l’inaugurazione ufficiale in Piazza della Repubblica, alle ore 20.45, con tutti gli artisti presenti in piazza. Poi dalle ore 21 via ai concerti live, tutti gratuiti, in più di 20 postazioni disseminate in tutto il paese. Queste le performance in programma: Ruby Formentini Trio, musica jazz con Ruby Formentini (chitarra), Simone Gigante (basso), Raffaele Cimmino (valve trombone); gli Hakuna Matata, resort di 7 musicisti tra Africa e Italia per scoprire rumba, afro-soul e reggae; Fabio Debbi, chitarra e voce; i Natural Quintet con un omaggio ai grandi interpreti italiani e internazionali di swing, funk e soul; Angus Mc Og, cantautore indie folk, che presenta in anteprima il suo nuovo album; la postazione Concerteeno ospiterà i live di Two Aganist Me, Souvlaki ft. Folkie, Tricia Takanawa, in collaborazione con Circolo Arci Bainait; la postazione Swing Era Legacy proporrà musica per veri swing lovers con i White Night Swingers accompagnati dai ballerini di Take Five Collective; attesa per The JazZable’s, trio jazz di altissimo livello composto da Andrea Papini (pianoforte), Renata Tosi (voce), Matteo Fontana (chitarra); Djana Sissoko, figlia del grande artista del Mali Baba Sissoko, in anteprima a Montecchio Unplugged presenterà il suo progetto solista con sonorità tra soul, reggae e origini africane; Micol Carli Acoustic Project, un ensemble con voce, chitarra elettro acustica, batteria, sax e fiati come espressione del mondo interiore; Stella, chitarra e voce per raccontarsi, condividere, trasformare ciò che è fragile e vulnerabile in prezioso, tagliente, delicato; Benedetta Bellesia, giovane cantante e pianista tra jazz e blues; Piunz, Rock band reggiana, ad alto tasso di energia; Lapis Train, stile smooth tra sonorità musicali e ritmiche dalla bossa nova allo swing, al jazz, al funk rock; Micromouse, puro rock con echi grunge; Gospel & More, l’esordio a Montecchio Unplugged per un coro, tradizione Gospel rivisitata in chiave moderna e originale; Meri Maroutian & Sole Mediterraneo, cantante armena con la passione per soul e blues, accompagnata da Simone Tosto (chitarra) e Maria Rosaria Tortora (voce); Tamburi del Crostolo, spettacolo di tamburi e ritmi dal mondo; nelle due postazioni targate Red Noise si susseguiranno i live di 5 band a rotazione (Oscar di Mondogemello, Lomax, Avocadoz, Smash, Des Moines); Alike Band, pop acustico che gioca con le voci e sperimenta nuove armonizzazioni; One Shot cover band con il loro concentrato di hit rock italo-straniere al femminile; dalle ore 1.00 infine il “Dopo Festival” tutto da ballare con il dj set funk-soul-reggae di uno dei più longevi e famosi staff italiani di Dj’s, Emilia Soul Lovers.

Non mancheranno i punti ristoro dove mangiare e bere, magari in compagnia: in particolare in Piazza della Repubblica, con Pizzeria da Gaetano, pizza per tutti. Nella stessa piazza dalle 21 sarà attivo l’Info Point per tutte le informazioni e le indicazioni sulla manifestazione.

Ci saranno anche i mercatini in paese, in particolare in Via Zannoni il mercatino vintage e handmade, mentre in via XX Settembre e via Garibaldi il mercatino artigianato artistico ed etnico a cura di Replay Vintage. In tutto il centro storico distese estive, negozi aperti e gastronomie mentre il Castello Medievale e Palazzo Vicedomini Cavezzi di Montecchio Emilia dalle ore 21 saranno aperti al pubblico e visitabili gratuitamente.

***

Scopri il programma completo di Montecchio Unplugged 2017 >>

0

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close